Innanzitutto verificare che il router e l’alimentatore dell’antenna siano accesi, controllando che abbiano le spie verdi accese. Dopodiché, provare a spegnere il router staccando fisicamente l’alimentatore dalla presa elettrica e lasciarlo spento per qualche minuto; se dopo averlo ricollegato non dovesse funzionare, staccare tutti e 3 i cavi (alimentazione e 2 cavi ethernet) dall’alimentatore antenna; dopo un paio di minuti ricollegarli facendo attenzione di inserirli nella stessa posizione di prima, attendere qualche minuto e verificare se la connessione funziona. In caso negativo chiamare il supporto tecnico al numero 0423 9292.

Per eseguire un controllo scollegare tutti i dispositivi collegati al router quindi collegare un computer via cavo al router e andare sul sito www.speedtest.net selezionare il server di Milano Telecom Italia SPA ed eseguire alcuni test nell'arco della giornata; Se i valori sono nettamente inferori a quelli contrattuali contattare l'assistenza al numero 0423 9292 o inviare una mail a ced@prometeo.com

Telefonare a 0423 9292 oppure scrivere a ced@prometeo.com

Dal lunedì al venerdì (escluso festivi) al mattino dalle 08.30 alle 12.30 al pomeriggio dalle 14 alle 18.

La password è solitamente riportata nella scheda tecnica che trova all’interno della scatola del router oppure contattando l'assistenza allo 0423 9292

Fare richiesta inviando una mail a ced@prometeo.com

Teoricamente infiniti, però più dispositivi ci sono collegati e più la banda verrà divisa tra di loro creando ovviamente dei rallentamenti. Oltre a questo c’è da fare una considerazione sui dispositivi connessi in WiFi. Tali dispositivi possono avere problemi di lentezza dati dal segnale che ricevono, dalla distanza dal router, da eventuali interferenze (dovute da altri dispositivi wireless installati in casa come cordless, impianti d’allarme WiFi, radiocomandi per apertura cancelli e basculanti, forni a microonde, ecc.) da quanti sono connessi contemporaneamente, dalle performance della loro antenna integrata. Inoltre se un dispositivo WiFi ha uno di questi problemi degrada notevolmente le performance di tutti i dispositivi connessi anche se quest’ultimo non sta facendo traffico. Il consiglio è quindi quello di collegare il minimo indispensabile di dispositivi in WiFi e solo per il tempo necessario.

La copertura WiFi può essere limitata da molti fattori, tra i quali: pareti, superfici metalliche, tipo di mobilio, posizionamento del router, posizionamento dell’antenna del router, disturbi radio, presenza di altre reti WiFi ecc.. Tenendo conto di questi fattori gli interventi più semplici da attuare sono i seguenti: - spostare il router in una zona centrale dell’abitazione - controllare che l’antenna del router sia ben avvitata e che, se il router ha due antenne, una sia orientata verticalmente e l’altra orizzontalmente. - posizionare il router in una zona “aperta” quindi sopra una scrivania oppure sul pavimento e non all’interno o dietro ad un mobile. - provare a cambiare posizione al router Se questi interventi non dovessero portare dei miglioramenti bisognerà procedere all’installazione di apparati aggiuntivi rivolgendovi al vostro tecnico di fiducia. Sconsigliamo vivamente l’utilizzo di apparati tipo “range extender” perché, anche se sembrano la soluzione più rapida, spesso sono fonte di problemi. Suggeriamo invece l’installazione di Access Point nei punti non coperti dal segnale collegandoli con un cavo ethernet al router. Se questo non fosse possibile, si può optare per l’installazione di apparati denominati “powerline” che sfruttano la rete elettrica per trasferire dati e comunicare tra loro: uno andrà installato vicino al router e collegato con un cavo ethernet ad esso e l’altro andrà installato nella zona da coprire e collegato con un cavo ethernet all’Access point.

In genere significa che il router WiFi è accesso, ma che l’antenna installata sul tetto o non è accesa oppure non è collegata al ripetitore. Provare ad eseguire le operazioni elencate nella domanda “Internet non funziona cosa devo fare?”

E’ sempre consigliato spegnere gli apparati quando non utilizzati e se si è fuori casa per più giorni è preferibile staccare le prese dall’alimentazione elettrica per evitare spiacevoli inconvenienti causati da sbalzi elettrici (eventi naturali o altro).

Prometeo fornisce gratuitamente e già configurati gli apparati nuovi sostitutivi, l’intervento di sostituzione è a carico del Cliente. Inoltre se il danno è dovuto a dolo, manomissione, incuria (es: interventi elettrici in casa che causano sbalzi di tensione) o evento naturale (es: sbalzo elettrico da temporale) gli apparati danneggiati verranno fatturati.

Se la connessione ad internet funziona anche le e-mail sono attive e funzionanti, per sicurezza provare a riavviare il dispositivo che si sta usando per controllare la posta. In caso di difficoltà contattare l'assistenza al numero 0423 9292.

Per utilizzare un proprio router è necessario sottoscrivere un modulo di assunzione responsabilità e che il router supporti il protocollo PPPoE (PPP over Ethernet) su porta Ethernet RJ-45. Non è possibile quindi utilizzare con Helioos un modem/router ADSL

I normali eventi atmosferici (pioggia, nebbia, vento) tranne la neve fitta, non influiscono sull'intensità del segnale.

Helioos prevede l'assegnazione di un IP pubblico dinamico (statico opzionale) per i clienti residenziali mentre per le aziende l’indirizzo IP è statico. Con Helioos è possibile inoltre avere pacchetti da 4, 8 e 16 IP pubblici statici.

Trova le risposte che stai cercando!